Loading...

Incontro con il Wedding Planner…

Partecipando alle fiere di settore spesso i futuri sposi mi hanno chiesto perché bisognerebbe affidarsi ad un organizzatore di matrimoni, o Wedding Planner, affermando “è così bello poter organizzare da soli il grande giorno”…

Innanzi tutto tengo a precisare che il Wedding Planner non toglie la gioia dei preparativi agli sposi, anzi, dipende dagli sposi stessi: questi partecipano e collaborano con essa in tutto e per tutto!. Forse, però gli speranzosi e fiduciosi futuri sposi ancora non sanno cosa li aspetterà durante l’organizzazione del loro matrimonio… Con questo non voglio spaventarvi ma avvertirvi che l’entusiasmo iniziale potrebbe via via scemare.

Non è, come si suol dire, tutto oro quel che luccica.

Partiamo dal presupposto che oramai, e per fortuna, ogni uno di noi lavora e che il tempo a disposizione da dedicare ad altro è sempre meno, dunque, in principio potrà sembrarvi una cosa bella e divertente, ma a lungo incomincerà a diventare uno stress, poiché le cose da fare saranno veramente tante e dedicarcisi con dedizione ed impegno diventerà molto faticoso, provocando inevitabilmente nervosismi anche all’interno della coppia.

Ecco perché affidarsi in tutto od in parte ad un Wedding Planner diventerà necessario se non indispensabile: l’impegno del Wedding Planner consisterà nell’evitare ai futuri sposi qualunque tipo di stress e perdite di tempo inutili durante i laboriosi preparativi per la cerimonia.

Il Wedding Planner propone agli sposi fornitori già precedentemente selezionati, al fine di rispettare il loro budget, provvede a curare ogni singolo dettaglio rispettando sempre le loro priorità/esigenze.

La finalità è dare loro serenità fino al giorno dell’evento, nel quale dovranno solo pensare a godere appieno dell’emozioni e sensazioni che inevitabilmente il grande giorno scaturirà.

Un altra curiosità riscontrata in fiera e’ quella di voler conoscere il costo di un Wedding Planner. Spaventati nel vedere, in alcuni programmi televisivi, cerimonie principesche.

Contrariamente a quanto si può vedere nei programmi televisivi, dove si è partiti da un progetto già definito, il nostro incontro in fiera è un approccio preliminare, dal quale potrà nascere in seguito, dopo aver esaminato tutta la situazione, il vostro progetto.

Non abbiate comunque timore: la richiesta di un preventivo è assolutamente gratuito e potrete poi decidere con serenità il da farsi.

Gli incontri col Wedding Planner:

Il primo incontro gratuito con i futuri sposi aiuterà a capire quali sono le loro esigenze, idee e i gusti riguardo il grande giorno. È inoltre fondamentale conoscere il budget a disposizione per stilare correttamente un progetto e il suo preventivo.

Il secondo incontro è invece necessario per la presentazione del “progetto di cerimonia” personalizzato: questo incontro si rivela fondamentale per prendere le decisioni necessarie al proseguo della collaborazione con il Wedding Planner.

Una volta accettato il progetto, sarà sottoscritto insieme ai futuri sposi un contratto con tutti gli incarichi che il Wedding Planner. dovrà espletare entro e durante il giorno della cerimonia.